Confraternita dei Disciplinati di S. Antonio Abate

Niella Tanaro

Ignoto è l’anno di costruzione della Confraternita intitolata ai Santi taumaturghi. Nel 1583 l’oratorio dei Battuti Bianchi, osservanti la regola di S. Carlo Borromeo, aveva le dimensioni attuali con volte a crociera. Nel 1972, demolito il porticato antistante, l’edificio venne adattato a teatro. L’interno, a pianta rettangolare con una navata scandita da quattro campate, presenta un vasto repertorio pittorico: il ciclo della Passione (1535-1537), attribuito a Giovanni Botoneri di Cherasco; il presbiterio conserva anche una Annunciazione, le Scene della vita di S. Antonio e S. Rocco.

Ascolta la descrizione